Reverse Engineering

Ottenuto il file STL non resta che ridurre le asperità superficiali dovute al congiungimento approssimativo dei vertici dei triangoli che ne costituiscono la pelle esterna. Questo tramite due sistemi principali di elaborazione:
IDEAS SURFACER - Modellatore parametrico molto simile ad un CAD tradizionale ma con la possibilità di controllare in qualsiasi momento la distanza tra la nuvola di punti iniziale e le superfici di costruzione.


"After you obtained STL file, you only have to reduce the harshness on the surface, due to the approximate joining of the triangles’ vertices that form the cover. This process can be carried out using two main elaboration systems:
IDEAS SURFACER - it’s very similar to a traditional CAD system, but it can also monitor the distance between the initial point cloud and the building surfaces in every moment. "

3DS GEOMAGIC - Geomagic è un software di nuova concezione. Il sistema è basato sull'interazione diretta con l'STL attraverso una rete stesa sulla superficie estera del modello. Ogni maglia viene poi divisa dal programma in più aree con determinati punti di controllo. Le superfici ottenute sono perfettamente in tangenza e prive di spazi le unità adiacenti. Il modello ottenuto in questo modo è molto vicino al campione scansionato (+/- 0,2 mm).
Utilizzando entrambi i sistemi di ricostruzione possiamo affrontare ogni tipologia di lavoro con i mezzi più appropriati realizzando anche "lavori Ibridi" con aree parametriche trimmate su zone freeform. 

 
 

"3DS GEOMAGIC - it’s a brand new software. The system is based on the direct interaction with STL through a net laid on the external surface of the model. Each mesh is then divided into some areas with definite check points. The surfaces you obtain are perfectly tangent and there’s no space between the adjacent units. The model is very similar to the scanned sample (+/- 0,2 mm).
Using both systems you can face any kind of work, even “hybrid works” with parametric areas trimmed on freeform zones."